Il lago nel ‘600

Prenota subito la tua vacanza

[Normal_Box]

Il Seicento sul Lago di Como

[/Normal_Box]

PERCORSO:
Dongo, Santuario della Madonna delle Lacrime; Peglio, S. Eusebio; Novate Mezzola; Chiesa della Santissima Trinità.

DESCRIZIONE ITINERARIO:
L’itinerario ha inizio con la visita dei Santuario della Madonna delle Lacrime. Edificato all’inizio del ‘600 in seguito ad un avvenimento miracoloso, presenta all’interno un suggestivo gruppo scultoreo in legno che richiama lo stile dei Sacri Monti. La chiesa di S. Eusebio a Peglio ubicata in una splendida posizione panoramica rappresenta uno degli esempi più significativi del ‘600 nell’intera Diocesi comasca. Particolarmente significativo è la presenza della bottega dei Fiammenghini, che tra 1614 e 1625 realizzano gran parte degli affreschi.
Nel pomeriggio si lascerà il Lago di Como per raggiungere Novate Mezzola in Valchiavenna dove la chiesa della Santissima Trinità costituisce il più alto esempio di arte barocca della Provincia di Sondrio, con importanti tele della scuola dei Recchi.